17 gennaio, 2013

Città del Messico, centro multiculturale nel cuore del continente americano

Il Messico è sicuramente un Paese molto affascinante per molto motivi, quali la sua antica e complessa storia, la sua collocazione geografica al centro dell'immenso continente americano, le sue tradizioni influenzate nei secoli dai diversi popoli che si sono incrociati in questa regione.
Parlando di Messico, ciò a cui spesso si pensa sono le sue località di mare, come la ormai celebre Cancun, e le sue meravigliose spiagge di sabbia bianca, lambite da un mare a dir poco cristallino.
Tuttavia, se ci si spinge all'interno del Paese, è più facile entrare realmente in contatto con la cultura messicana, visitando i suoi centri principali tra cui spicca ovviamente la capitale, Città del Messico.
Questa città, considerata la più grande del Nord America, è per le sue dimensioni suddivisa in ben 16 distretti o delegazioni (delegaciones), a loro volta suddivisi in quartieri (colonias). Alcuni di questi distretti (Coyoacán, San Angel e Tlalpan) in realtà erano delle città separate, successivamente annesse a Città del Messico durante la sua espansione urbanistica, e oggi cercano di mantenere per quanto possibile intatta la propria identità culturale.

Alberghi a Città del Messico
Se intendete visitare Città del Messico tenete conto che la città dispone di una vasta gamma di strutture alberghiere, tra le quali vi consigliamo:
- Hotel Camino Real Pedregal Mexico - 5 stelle
- Howard Johnson Alameda Hotel Mexico City - 4 stelle
- Hotel Ramada Reforma Mexico City - 4 stelle
- Hotel Hilton Mexico City Airport - 4 stelle
- Hotel Casa Roma GuestHouse Città del Messico

I principali distretti di Città del Messico

Il Centro Storico è sicuramente uno dei distretti più interessanti da un punto di vista turistico. Esso fu costruito sulle rovine dell'antica capitale azteca di Tenochtitlan, e si sviluppa a partire dallo Zócalo o Piazza della Costituzione (Plaza de la Constitución), la terza piazza più grande al mondo dopo la Piazza Rossa di Mosca e Piazza Tienanmen a Pechino. Nel Centro Storico di Città del Messico si trovano diversi luoghi d'interesse come il Tempio Azteco Maggiore, in parte distrutto dai conquistatori spagnoli nel XVI secolo, ma parzialmente recuperato nel secolo scorso grazie ad alcuni scavi archeologici.
Coyoacán, antica città coloniale poi annessa al territorio della capitale, è oggi un interessante centro culturale, artistico ed intellettuale, che vanta un elevato numero di musei. Tra questi vanno menzionati il museo di Frida Khalo, la celebre pittrice messicana che qui visse con il marito Diego Rivera, anch'egli artista, e il Museo di Leon Trotsky, che qui trascorse l'ultimo periodo della sua vita.
Il distretto di Chapultepec-Lomas ospita uno dei parchi urbani più grandi al mondo, Nahuatl, il quale comprende il principale zoo cittadino, alcuni laghi, un castello, molti musei e un parco di divertimenti.
Tra i distretti più alla moda di Città del Messico vanno annoverati Polanco, ricco di ristoranti, boutiques di moda, ambasciate, alberghi e night club, e San Angel, famoso come il distretto delle arti.
Zona Rosa è invece noto come il distretto della Riforma, in quanto ospita il Paseo de la Reforma, ed è oggi un importante centro di affari e di divertimenti, oltre ad essere considerato il centro della comunità gay dei Città del Messico.

Le attrazioni turistiche di Città del Messico
Numerose sono i luoghi d'interesse turistico di Città del Messico, tra cui i già citati Plaza de la Constitución e Tempio Azteco Maggiore, collocati nel Centro Storico, o i musei Kalho e Trotsky.
Da visitare sono poi certamente la Cattedrale, la più grande del continente americano, con il suo altare centrale in oro massiccio, e la Basílica de Guadalupe, considerata il luogo più sacro per il cattolicesimo in America, e quindi importante meta di pellegrinaggio.
Importante da un punto di vista della storia messicana sono poi l'Angel de la Independencia (Angelo dell'Indipendenza), ovvero il monumento, nei pressi del distretto di Zona Rosa, che celebra l'indipendenza ottenuta dal Messico nel 1810, e il Paseo de La Reforma. Quest'ultimo consiste in un lungo viale il cui nome vuole commemorare la riforma liberale del Presidente Benito Juarez.
Plaza Garibaldi-Mariachi è forse uno dei luoghi preferiti dai turisti che visitano Città del Messico, sia di giorno che di sera, grazie ai numerosi bar e ristoranti che circondano la piazza, nei quali è spesso possibile ascoltare gruppi di musicisti folk che si esibiscono. Tali musicisti sono per lo più Mariachi vestiti nei loro costumi tradizionali.
Se siete appassionati di cinema non potete perdervi una visita alla Cineteca Nacional, ben nota per le retrospettive e i film d'essai in essa trasmessi, oltre che per essere un interessante centro culturale.
Città del Messico offre dunque moltissime attrazioni turistiche legate ai suoi diversi aspetti: la storia, la tradizioni e la cultura, ed è quindi un luogo che merita assolutamente di essere visitato, anche rubando qualche giorno alla propria vacanza sulle dorate spiagge del Paese.



Share it!