04 ottobre, 2016

Amsterdam: Cosa Vedere, Cosa Visitare, Cosa Fare

Quando si pensa alle cose da vedere o fare durante un soggiorno ad Amsterdam, vengono subito alla mente 4 immagini fortemente rappresentative della città olandese: i canali (in virtù dei quali Amsterdam si è guadagnata l'appellativo di "Venezia del nord" e il cui intreccio è stato inserito tra i Patrimoni dell'Umanità dall'UNESCO), il colore arancione, le biciclette, autentico simbolo cittadino e, naturalmente, i fiori.

In realtà, questa eclettica capitale europea offre decine e decine di cose da vedere, di luoghi da visitare, davvero per tutti i gusti.
Città d'arte e di cultura, non dimentichiamo che è anche la capitale europea delle trasgressioni legalizzate (ma con regole molto ferree da seguire).
Avventuriamoci dunque alla scoperta di Amsterdam e vediamo quali sono le 20 cose assolutamente da fare se si decide di trascorrere qualche giorno nella capitale olandese.

Cosa Vedere nel Centro Storico

1. L'immensa Piazza Dam è il cuore pulsante di Amsterdam, che deve il suo nome proprio a questa piazza. Brulicante di movimento, accoglie fiere, mercatini e artisti di strada, e ospita anche alcuni degli edifici più importanti della città, come il Palazzo Reale e la Nieue Kerk.
La piazza è dominata al centro dall'obelisco in pietra alto 22 m, dedicato alle vittime della Seconda Guerra mondiale.

Piazza Dam con l'obelisco è certo tra le cose da vedere nel centro storico di Amsterdam

2. Il Palazzo Reale si affaccia su Piazza Dam: è un imponente e ricco edificio neoclassico della metà del '600, un tempo adibito a Municipio. È utilizzato solo saltuariamente dai reali per particolari occasioni ed è generalmente aperto al pubblico. Puoi controllare le possibilità di visita nel sito ufficiale http://www.paleisamsterdam.nl/en.

3. La Nieue Kerk è in realtà un'antica chiesa cinquecentesca, il cui nome la distingue dalla ancor più antica Oude Kerk. Affacciata su Piazza Dam, ha visto nei secoli e tutt'ora vede l'incoronazione dei sovrani olandesi. Ospita nel corso dell'anno numerose esibizioni e mostre (che trovi nel sito ufficiale https://www.nieuwekerk.nl/en/), dimostrandosi un importante fulcro culturale per la città.

4. La Oude Kerk (chiesa vecchia), la chiesa gotica di San Nicola, è la più antica chiesa della città e risale al XIV secolo. Si trova nella zona del quartiere a luci rosse ed è circondata dalle caratteristiche casette basse del XVII e XVIII secolo. Conserva un organo del 1700.

Tra le chiese da visitare ad Amsterdam c'è la Oude Kerk, nel centro storico

I Quartieri Più Famosi da Vedere: Joordan e De Wallen

La città è suddivisa in 7 quartieri, tutti con i propri spazi verdi.
Ciascuno è caratterizzato da qualcosa di particolare, quindi sono senz'altro tutti da vedere e scoprire.
Noi qui vi proponiamo 2 tra i quartieri più famosi che sono assolutamente da visitare, anche perché qui si concentrano le attrazioni turistiche più importanti.

5. Il quartiere Joordan, l'antico quartiere ebraico, in pieno centro storico, è considerato il più bello e tipico di Amsterdam. È chiamato anche il quartiere degli artisti, e si capisce perché. È frizzante e movimentato, ricco di negozi d'antiquariato, locali, mercatini rionali (come il Noordermarkt), gallerie d'arte e spettacoli all'aperto. È caratterizzato dalle tipiche (e spesso storte) casette di mattoni che si affacciano sul canale, e dall'intreccio di vicoli che nascondono piccoli giardini interni verdissimi.
Qui si trovano 2 delle chiese storiche della città, la chiesa rinascimentale di Westerkerk (con il suo campanile alto ben 85 metri), che conserva in una tomba anonima le spoglie di Rembrandt, e la Noorder Kerk, una splendida chiesa calvinista seicentesca dalla pianta a croce greca.
Questo quartiere è ideale per una passeggiata a piedi o in bicicletta, per lo shopping, una pausa caffè, l'aperitivo o per cercare un simpatico ristorantino.

Tipico canale di Amsterdam nel quartiere Joordan.

6. Il quartiere a luci rosse (quartiere De Wallen) è in pieno centro storico e confina con il Joordan. Dietro le vetrine dalle luci soffuse rosse viene esercitato il lavoro più antico del mondo: ricordati che non si possono fare foto alle vetrine né a chi le occupa.
Nel quartiere si trovano anche sexy shops, coffee shops, locali con spettacoli dal vivo e pub. E non poteva mancare il Museo Erotico, che si estende su ben 5 piani.
Al di là della sua principale caratteristica, questa zona è molto antica: da queste parti l'intreccio di canali è molto suggestivo e racchiude negozi di vario tipo, librerie dell'usato, bar e ristorantini tipici. De Wallen è in linea di massima un luogo sicuro, anche se è buona norma non girare da soli nelle aree meno illuminate e stare comunque sempre attenti.

Il De Wallen, il quartiere a luci rosse di Amsterdam: assolutamente da vedere

I Musei da Visitare

7. Il Museo Van Gogh (https://www.vangoghmuseum.nl/en) offre uno straordinario viaggio nella vita, nell'animo e nelle opere del grande pittore, e dà l'opportunità al visitatore di guardare ai suoi capolavori con una prospettiva diversa e più consapevole.
Hai dei bambini?
Portali al museo! Con la caccia al tesoro organizzata apposta per loro impareranno a conoscere questo artista attraverso il gioco.

Van Gogh, autoritratto - Museo

8. Rijksmuseum (https://www.rijksmuseum.nl/en). Questo museo raccoglie la più grande collezione di arte fiamminga del mondo e alcune celebri opere di Rembrandt tra cui la famosa Ronda di notte. Un edificio imponente ed elegante incoraggia il visitatore a entravi e a scoprire le sue meraviglie.

Il Rijksmuseum, il museo d'arte fiamminga da non perdere ad Amsterdam

9. Stedelijk Museum (http://www.stedelijk.nl/en), assolutamente da visitare se ami l'arte moderna e contemporanea. Qui incontrerai Kandinskij, Matisse, Picasso, Chagall e ne resterai incantato. La fama di questo museo è ormai al pari di quella del MOMA di New York, del Centro Pompidou di Parigi o della Tate Modern di Londra.

10. Il NEMO (New Metropolis, https://www.nemosciencemuseum.nl/en/), il museo della scienza nel quartiere Plantage, è ospitato da un suggestivo edificio a forma di prua di barca, progettato dal celebre architetto italiano Renzo Piano. Se vuoi toccare con mano, nel vero senso della parola, la scienza nelle sue più diverse forme non perdere questo museo. Qui tutto è interattivo, e se hai dei piccoli scienziati in erba è decisamente un must.

11.  La casa museo di Rembrandt (area Jodenburt, http://www.rembrandthuis.nl/en/) è un edificio del 1600 che si affaccia sul canale. Rembrandt ci visse tra il 1639 e il 1659 e conserva alcune opere e numerose acqueforti, oltre al mobilio dell'epoca. Imperdibile se ami questo pittore e vuoi conoscerlo più "nell'intimo" per meglio comprenderne l'opera.

12. Il Museo Marittimo Nazionale (https://www.hetscheepvaartmuseum.nl/) sorge vicino al vecchio porto. È molto suggestivo perché si trova all'interno di un enorme edificio storico della metà del '600, costruito su un'isola artificiale. È stato completamente modernizzato ed è ora un museo altamente tecnologico. Completamente multimediale e interattivo, è ideale e coinvolgente anche per i visitatori più piccoli.
Sul molo del museo è ormeggiata la replica della nave "Tre Alberi di Amsterdam", che affondò nel 1749 a causa di una tempesta, che può essere visitata col biglietto del museo.

13. L'Hermitage (http://www.hermitage.nl/en/) affacciato sul fiume Amstel, porta in città una ventata di Russia. Questo museo è la sede di Amsterdam del noto Hermitage di San Pietroburgo, da dove arrivano le opere esposte. Le relazioni tra le 2 città hanno infatti una lunga storia. Il museo organizza di solito esposizioni a tema, con le opere dei più importanti artisti. Anche questo è un museo molto moderno e tecnologico, che organizza numerose attività per bambini.

14. La casa di Anna Frank (nel vecchio quartiere ebraico Jordaan) ti farà fare un tuffo conoscitivo ed emotivo in un'epoca particolarmente cupa della nostra storia. Già solo avvicinandoti a questo luogo avrai un sussulto al cuore. Qui la piccola Anna si nascose insieme alla famiglia per sfuggire alle persecuzioni naziste. La casa e il nascondiglio segreto nascosto dietro la libreria girevole sono perfettamente conservati. Le mura di quel buio nascondiglio sono testimoni di quelle pagine che Anna scrisse nei due anni in cui rimase nascosta lì dentro, prima di essere deportata. L'emozione, il vissuto, i sentimenti racchiusi in quelle quattro mura ti investiranno.
La visita alla casa di Anna Frank non è compresa nella Amsterdam City Card o nella Carta dei Musei. Ti consigliamo di prenotare per tempo per evitare lunghe, talvolta lunghissime code (consulta il sito ufficiale http://www.annefrank.org/it/Museo/Informazioni-pratiche/Vendita-on-line-dei-biglietti/). La mattina hanno luogo le visite di chi ha acquistato il biglietto online. Per le visite pomeridiane i biglietti si acquistano direttamente sul posto.
Se vuoi indagare più a fondo la tragicità degli eventi di quella triste epoca, puoi visitare il Museo Storico Ebraico (www.jhm.nl), organizzato per spiegare anche ai più piccoli questo difficile argomento.

La casa di Anna Frank - Amsterdam

I Giardini Più Suggestivi da Vedere

15. Vondelpark è il polmone verde di Amsterdam. I suoi immensi e curatissimi giardini, i suoi laghetti e le numerose fontane ti regaleranno la pace dei sensi. Ma questo parco offre anche un teatro all'aperto, il Museo del Cinema, 6 parchi gioco per i bambini, diversi locali e caffetterie, spettacoli di artisti di strada e mercatini. Perfetto per rilassarsi dopo la visita ai vicini musei della Museumsplein, la piazza dei musei appunto, che accoglie in un abbraccio alcuni tra i principali musei della città: il Museo Van Gogh, il Rijks museum e lo Stedelijk museum.

Tra i giardini da visitare ad Amsterdam c'è senz'latro il Vondelpark, il polmone verde della città


16. Natura Artis Magistra, nel quartiere Plantage, è il giardino zoologico più antico dei Paesi Bassi. Immerso nel cuore della città, entrerai in contatto diretto con il mondo animale, ma ti godrai anche uno splendido giardino botanico. L'acquario, la casa degli uccelli, gli animali tropicali della Forest House, il coloratissimo padiglione della farfalle, il planetario ti incanteranno. Nella nuova sezione "Micropia" fai un viaggio in mezzo ai microbi come non li avevi mai "visti" prima!

17. In questa stessa zona della città non perderti l'Hortus Botanicus, un piccolo paradiso terrestre in pieno centro storico fatto di laghetti, piante libere e serre ricche di piante rare e straordinarie.

I Gioielli Da Scoprire

18. Il mercato dei fiori (Bloemenmarkt) è molto di più che un semplice mercato: è un'esplosione di profumi e colori su chiatte galleggianti lungo il canale Singel (tra Muntplein e Konigsplein). Il colpo d'occhio è incredibile e fare una passeggiata lungo queste bancarelle uniche nel loro genere è d'obbligo.

Il mercato dei fiori, Bloemenmarket, Amsterdam


19. Il Beginhof (il cortile delle Beghine), a Nord di Amsterdam, è un incantevole e pittoresco cortile circondato tutt'intorno da antiche casette (private). Questo cortile risale al 1300 e ospitava donne cattoliche, le Beghine appunto, che si votavano a vita religiosa e caritatevole, pur senza prendere i voti. Entri in questo luogo e lasci letteralmente fuori il resto della città: qui ogni eccesso e ogni rumore restano dietro al portone e ti avvolge solo un improvviso e inaspettato silenzio.

Assolutamente da Fare: Il Tour dei Canali

20. Fare un tour dei canali è fondamentale per entrare in contatto con una parte profonda dello spirito di Amsterdam.
Puoi scegliere la prospettiva che più fa per te: dalla strada, in bicicletta o a piedi, o dal canale stesso, in barca.
Dai 4 canali principali della città (Singel, Herengracht, Keizergracht, Prinseingracht), si dipanano centinaia di stradine d'acqua che vanno a formare numerose "isole".
Gli edifici e la vita frenetica della città si proiettano sui canali, che sono tenuti sempre puliti. Col crepuscolo anche l'acqua si illumina dei riflessi tremolanti delle luci della città.

Suggestivo canale di Amsterdam, con le immancabili biciclette, simbolo cittadino

Altri Musei Da Vedere

Hai delle passioni particolari? Tutto dipende dai gusti, ma qui la scelta è veramente ampia. Qualsiasi interesse tu abbia, probabilmente troverai il museo più adatto a te:
  • Museo dei tatuaggi
  • Museo della pipa
  • Museo dei diamanti
  • Museo delle borse
  • Museo degli occhiali
  • Museo dei gatti
  • FOAM, museo della fotografia
  • Museo delle cere di Madame Tussauds
  • Heineken Experience, per fare un tuffo metaforico nella birra

Info Utili per Visitare Amsterdam

Ora che sei pronto per andare alla scoperta di Amsterdam, ti consigliamo innanzitutto di cercare un buon hotel dove alloggiare: puoi guardare le offerte su Hotelsclick.com e trovare l'albergo che meglio risponde alle tue esigenze.

Probabilmente ti servirà anche un volo... Nessun problema! Grazie alla collaborazione con Skyscanner, puoi prenotare anche il biglietto aereo su Hotelsclick.com, usufruendo di tariffe molto convenienti.

Infine, ti consigliamo di munirti della I amsterdam City Card, un pass esclusivo grazie al quale potrai muoverti agevolmente con i mezzi pubblici, entrare in moltissimi musei della città e avere sconti in diversi locali e negozi. Per maggiori info, visita questa pagina.

E se vuoi vivere appieno il clima intenso e vivace di questa città devi visitarla almeno in parte dalla prospettiva a 2 ruote: ad Amsterdam la bicicletta è un must.

Per concludere, con i suoi mercatini di tutti i tipi, i suoi localini, bistrot e ristoranti, le manifestazioni artistiche e musicali in ogni dove, i suoi profumi e "odori" più o meno inebrianti, Amsterdam è una città da vivere intensamente, in cui dar libero sfogo a tutti i cinque sensi.

Share it!