24 giugno, 2015

Malaga: Cosa Vedere tra Spiagge, Mare e Movida

Benvenuti a Malaga, la città natale di Pablo Picasso. Fondata dai Fenici nell'VIII secolo A.C., nel corso degli anni il suo patrimonio storico e culturale si è arricchito grazie alle influenze dei popoli arabi, romani e greci. Situata lungo la Costa del Sol, Malaga presenta un centro ricco di monumenti, musei, grandi viali chiusi al traffico e antiche stradine tutte da scoprire.
Se stai programmando una vacanza estiva a Malaga, leggi tutti i nostri consigli… qui potresti trovare delle informazioni utili per organizzare il tuo viaggio nel migliore dei modi.

1. Malaga: Cosa Vedere
2. Dove Vivere la Movida di Malaga
3. Festival da Non Perdere
4. Dove Alloggiare a Malaga
5. Come Raggiungere Malaga
6. Quando Visitare Malaga

Hotel a Malaga per le tue vacanze estive

Malaga: cosa vedere

Ok, Malaga è ricca di attrazioni e testimonianze storico-artistiche, ma da dove cominciare? Non preoccuparti, con l'aiuto dei nostri utenti abbiamo stilato una lista di cosa non devi assolutamente lasciarti sfuggire nel tuo viaggio a Malaga. Prendi nota:

- il Castello de Gibralfaro
Eretto nel XIV secolo per dare alloggio alle truppe e proteggere l'Alcazaba, è stato per volontà del re nazareno Yusef I di Granada che l'edificio fu convertito poi in fortezza. Questo castello in stile moresco è una delle attrazioni più visitate a Malaga.

- la fortezza araba di Alcazaba, il cui nome in arabo significa letteralmente cittadella, è uno dei simboli della città. L'Alcazaba era unito tramite un corridoio protetto da muraglie al Castello di difesa.
Situata ai piedi del monte Gibralfaro, da questa fortificazione moresca si ammira un panorama mozzafiato. L'ingresso della fortezza chiamato l'Arco del Cristo, vi lascerà senza parole. Non appena l'attraverserete vi troverete di fronte un insieme di meravigliosi cortili e giardini arabi aperti.

- la Cattedrale dell'Incarnazione
Costruita tra il XVI e il XVII, rappresenta uno dei più importanti monumenti rinascimentali dell'Andalusia. La cattedrale è conosciuta anche con il nome de La Manquita (la monca) in quanto nonostante sul progetto originale erano previste due torri, la torre meridionale è rimasta incompiuta. All'interno si trova un coro in legno di cedro e mogano risalente al XVII.

foto della cattedrale dell'incarnazione a malaga

- la Plaza de Toros
Ai piedi della fortezza Alcazaba e del Castello del Gibralfaro si trova la famosa arena edificata nel 1874 e dove ancora oggi si tengono le Corride, uno dei simboli della Spagna nel mondo.

- il Museo di Picasso
Gli amanti dell'arte e non rimarranno piacevolmente colpiti nel visitare questo museo che testimonia il percorso artistico del famoso pittore attraverso le sue tele, ceramiche e disegni.
Per maggiori informazioni sui prezzi e sugli orari delle visite:
http://www.museopicassomalaga.org/es/italiano
Altre opere di Picasso e informazioni sulla sua vita e carriera si possono  trovare nella sua casa natale in Plaza de la Merced divenuta ora un museo.
Per maggiori informazioni sul Museo Casa Natal:
http://visita.fundacionpicasso.malaga.eu/portal/menu/portada/portada?idioma.cultura.fpicassovisit=in

- il Municipio
Situato sulla Cervantes Avenue è un incantevole esempio di stile Liberty a Malaga. Da ammirare la struttura dell'edificio, le sue vetrate artistiche, le decorazioni in ferro battuto e la balaustra della scalinata principale.

- le Spiagge di Malaga
Chi desidera rimanere vicino al centro città, la spiaggia più vicina è quella della Malagueta. In questa spiaggia di sabbia potrai trovare tanti bar “chiringuitos” dove mangiare pasti veloci o bere un drink.

foto della malagueta la più famosa tra spiagge di malaga

Se viaggi assieme ai tuoi bambini, ti consigliamo altamente la spiaggia di El Candado e la spiaggia di Caleta. Sono delle spiagge ben attrezzate con lettini, ombrelloni, docce e parcheggi. Inoltre qui si possono praticare moltissimi sport d'acqua.

Dove vivere la movida di Malaga 

A Malaga non ci si annoia mai! Tra vita da spiaggia, sport acquatici, escursioni o visite culturali la giornata scorre veloce fino ad arrivare alla sera, quando la città si anima ed è impossibile non farsi coinvolgere dalla movida malagueña,  un altro punto di forza di questa solare città. Tra musica dal vivo, pub, locali tipici e discoteche ogni sera c'è qualcosa di diverso da fare.
Per vivere la vera movida di Malaga i nostri utenti consigliano la zona vicino alla Cattedrale, calles Granada e Beatas. Molti locali alla moda si trovano anche a La Malagueta.

tapas per vivere la movida di malaga

E come non cominciare la serata con un aperitivo in pieno stile andaluso? Non lasciarti sfuggire l'occasione di assaggiare delle autentiche tapas spagnole come le espetos de sardinas (sardine grigliate) o il famoso Jambon accompagnati da un buon vino.  Se vuoi assaggiare la vera cucina spagnola, recati da Tapeo de Cervantes, impossibile rimanere delusi!

Festival da non perdere 

Molti sono anche i festival di carattere folkloristico e religioso che si tengono a Malaga dove, oltre all'immancabile flamenco e ai danzatori in costume, si possono trovare stand enogastronomici.
Tra le celebrazioni di maggiore rilievo che rappresentano lo spirito della cultura spagnola non si può non nominare la Feria de Malaga, la settimana Santa e la Parata dei Re Magi.

La Feria de Malaga celebra la sconfitta dei mori e la riconquista della città da parte dei Re Cattolici nel 1487. Non lasciarti sfuggire questa travolgente festa che ogni estate, dal terzo venerdì del mese di agosto per nove giorni, invaderà di colori, musica, spettacoli equestri e divertimento le strade e le piazze della città.

foto dei festeggiamenti per la feria de malaga

Un'altra festa molto sentita è la Semana Santa. Durante la Settimana Santa, dalla Domenica delle Palme al Venerdì Santo, le giornate sono scandite da processione durante le quali le persone del luogo sfilano per le vie della città portando delle enormi statue sacre. Se volete assistere ai festeggiamenti della Semana Santa ti consigliamo di prenotare all'hotel Tribuna.

Un'altra festa molto amata a Malaga, soprattutto dai bambini, è la Cabalgada de los Reyes Magos a gennaio che consiste in una sfilata lungo le vie della città dei Tre Re Magi. Per saperne di più su questo antico festival, dai uno sguardo al nostro articolo.

Dove alloggiare a Malaga 

Malaga offre un ampio ventaglio di offerte sul dove dormire in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di budget e prezzo.
Noi ti vogliamo consigliare in particolare due hotel, che gli utenti di Hotelsclick.com hanno sembrato apprezzare molto per la loro posizione e per l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Il primo è l'Hotel Room Mate Lola, consigliato sia alle giovani coppie o gruppi di amici, che alle famiglie con bambini.
L'hotel si contraddistingue per il suo moderno design, i servizi offerti e l'ottima posizione centrale. E se la sera prima ti lasci coinvolgere dalla movida malagueña e fai un po' tardi, o se viaggi con dei dormiglioni, non preoccuparti, la colazione viene servita fino a mezzogiorno..

L'altro hotel che ti consigliamo altamente è l'Hotel Sercotel Malaga, la struttura ideale per chi vuole coniugare una vacanza al mare con un soggiorno alla scoperta delle ricchezze storico e artistiche della città.

foto del porto di malaga

Come raggiungere Malaga 

L'aereo è il mezzo più comodo e veloce per raggiungere Malaga dall'Italia. Le principali compagnie aeree low cost e di bandiera sono collegate con l'Aeroporto Pablo Ruiz Picasso (AGP), uno degli aeroporti più grandi della Spagna. Se stai cercando un volo per Malaga dai un occhio alle nostre proposte.

Per spostarsi a Malaga ti consigliamo di utilizzare i mezzi pubblici, o se vuoi maggiore indipendenza ti consigliamo di noleggiare un auto. All'aeroporto di Malaga potrai trovare molte compagnie di noleggio auto relativamente a buon mercato, ma è consigliabile prenotare in anticipo.

Quando visitare Malaga

Malaga gode di temperature miti durante tutto l'anno, intorno ai 22 gradi. Se stai programmando le tue prossime vacanze a Malaga e ami il caldo sole spagnolo, ti consigliamo di visitare questa città nei mesi di luglio e agosto. Se invece non gradisci il picco dell’alta stagione, puoi sempre organizzare il tuo viaggio nei mesi precedenti o successivi.

Share it!